Buono per palato e salute

Zafferano: l’oro rosso del marchio 3 Cuochi esiste dal lontano 1935 e garantisce con costanza un prodotto di elevata qualità.

Lo zafferano 3 Cuochi, leader del settore in Italia, è da oltre ottant’anni un vincente alleato in cucina. È garantito puro al 100 per cento e sicuro grazie ad accurati controlli di qualità lungo tutto il processo produttivo. Selezionato tra le migliori partite di zafferano proveniente da vari paesi, ha un colore rosso omogeneo, è asciutto e pratico perché confezionato con materiali capaci di conservare a lungo le sue inconfondibili proprietà organolettiche. Ecco alcune curiosità su questa pregiata spezia considerata oro rosso. Per produrre un solo chilo di zafferano occorrono ben 150’000 fiori e 500 ore di lavoro artigianale. Lo zafferano conferisce bontà e sapore ai piatti senza aggiungere grassi ed è praticamente privo di calorie. È considerata la spezia del buonumore perché il suo colore giallo è da sempre sinonimo di felicità. Lo zafferano è una miniera di sostanze benefiche per l’organismo: è infatti ricchissimo di antiossidanti, sostanze indispensabili per proteggere l’organismo dall’invecchiamento. Infine, è meglio preferire la polvere ai pistilli perché si scioglie con più facilità, è più semplice da dosare e ha una resa migliore in cottura.

Una ricetta sfiziosa
Ecco una preparazione che conquista ogni palato: Linguine con alici alla ligure. Per 4 persone servono 320 g di linguine, 100 g di alici fresche pulite, 1 bustina di zafferano 3 cuochi, olive nere taggiasche, pinoli, prezzemolo tritato, vino bianco secco, qualche pomodorino, 2 spicchi d’aglio, olio extravergine d’oliva, sale. Dorare 2 spicchi d’aglio in una padella con poco olio e aggiungere i pinoli. Unire le alici senza testa né lische, rosolare leggermente e aggiungere lo zafferano sciolto in poca acqua calda di cottura della pasta. Quando le alici sono quasi cotte (bastano pochi minuti), aggiungere una spruzzata di vino bianco e far evaporare alzando la fiamma. Mettere da parte le alici e aggiungere i pomodorini a pezzetti e un poco di sale. Cuocere il pomodoro per un paio di minuti e mescolarlo alle alici per farlo insaporire. A fine cottura aggiungere le olive nere e i pinoli tostati. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla e saltarla nel condimento con le alici. Servire dopo aver cosparso con il prezzemolo.