Coloratissimi, Utili e Longevi

Attualità: Assieme alla primavera arrivano anche i «fiori della strada»: i gerani. Li trovate ora prodotti in Ticino nei colori più diversi da Do it + Garden Migros.

Chi non ha mai ammirato o avuto sul proprio balcone dei gerani? Apprezzati per la loro bellezza, la semplicità di mantenimento e la resistenza, ma anche per la loro utilità contro le fastidiosissime zanzare e per i preziosi oli essenziali, i gerani hanno un fascino intramontabile. Un fascino ora indiscusso che tuttavia ha impiegato secoli per sedurre le masse. Le prime notizie storiche sui gerani risalgono al 1600, quando i naturalisti presenti sulle navi mercantili, mentre sostavano a Capo di Buona Speranza per rifornirsi d’acqua e cibo, li notarono. Attratti dal loro profumo decisero di portarli in Europa, dove però non vennero purtroppo apprezzati e la coltivazione del geranio fu limitata ai giardini botanici in cui fu perfezionato. Nel 1802, quando Città del Capo divenne colonia inglese, in Gran Bretagna iniziarono ad arrivare numerosi gerani che poco a poco divennero così di moda da meritarsi il nome di «fiore della strada» diffondendosi in buona parte dell’Europa. Numerose le tipologie oggi facilmente reperibili: lo zonale, il geranio imperiale, il parigino e l’odoroso. Vanno coltivati preferibilmente in vasi di terracotta via via più ampi, innaffiati e concimati con la frequenza dettata dal terriccio utilizzato, avendo cura che non si crei ristagno d’acqua. Per aiutare la pianta a emettere nuovi boccioli durante i mesi caldi, è bene togliere i fiori vecchi recidendo il peduncolo che li porta fino al ramo principale. Se verso la fine di luglio avrete intenzione di incrementare la vostra famiglia di Pelargonium (nome botanico dei gerani), ricordatevi che potrete farlo semplicemente potandoli e piantando le talee. Il geranio infatti si radica molto velocemente e nel giro di circa 30 giorni sarà possibile avere una nuova e sana piantina. Vivono in pieno sole e, se protetti dal freddo e mantenuti alla luce, sopravvivono tranquillamente alla stagione invernale. Isolateli da terra collocandoli in supporti in grado di favorire il drenaggio, annaffiateli ma solo per impedire al terreno di diventare arido. Non abbiate fretta di riportarli all’esterno e attendete che la temperatura notturna superi i 10 °C. Se volete dare un tocco di colore ai vostri balconi durante la bella stagione non vi resta che recarvi nei negozi Do it + Garden Migros dove troverete i gerani coltivati dall’azienda ticinese Rutishauser Fiori SA di Gordola. / Elisa Zuin, blogger