Ecco Il «Bidü’»

Novità: È arrivato il vero burro di montagna 100% ticinese. A produrlo per Migros Ticino è il Caseificio Dimostrativo del Gottardo SA di Airolo. Incontro con il suo direttore, Alessandro Corti.

Signor Corti, cosa fa il Caseificio Dimostrativo del Gottardo?
La nostra è una struttura polivalente, il cui settore forte è ovviamente la produzione di genuini formaggi ticinesi, ma possediamo anche un ristorante e uno negozio per la vendita diretta. Il caseificio, da qui il suo nome, è appunto dimostrativo, ovvero permette ai visitatori di vedere la produzione del formaggio. Inoltre diversi dei nostri prodotti sono venduti anche nei negozi di Migros Ticino.

Quali sono le caratteristiche del nuovo burro nostrano, «Bidü’» nel dialetto airolese?
Il burro nostrano è prodotto artigianalmente con panna dell’alto Ticino e porta con sé tutti i sapori e gli aromi della flora delle nostre montagne. Resta dunque un prodotto unico, grazie alla materia prima di altissima qualità come, appunto, il latte del territorio. Il latte utilizzato proviene da allevamenti bovini che si estendono dall’alta Valle di Blenio fino alle cime della Leventina. Dal momento che la materia prima è 100% ticinese, il «Bidü’» sarà un prodotto stagionale, perché durante l’estate le mucche saranno sugli alpeggi per la produzione del formaggio d’alpe. Il burro «Bidü’» si presenta in un caratteristico imballaggio da 150 grammi con tanto di sigillo di qualità in metallo.

Come si valorizza al meglio questo prodotto così genuino?
È un burro dal sapore dolce e fresco, pertanto sarebbe un peccato usarlo per la cottura in padella. Per assaporarne appieno i suoi delicati aromi andrebbe consumato freddo, oppure anche per mantecare un buon risotto.