Famigros: Dar da mangiare agli uccelli in inverno

La maggior parte dei bambini adora osservare gli animali. Spargere il mangime nelle casette per uccelli o nei silos è quindi generalmente un’attività molto apprezzata. A cosa fare attenzione affinché nutrire gli animali diventi un momento speciale sia per gli uccelli sia per i bambini?

La maggior parte dei bambini adora osservare gli animali. Le casette per uccelli sono perfette a questo scopo: posizionando una casetta, bambini e adulti hanno la possibilità di osservare i piccoli pennuti da vicino e nella comodità della propria casa e nel contempo di imparare a conoscere la varietà di specie locali.

A ogni inverno si accende tuttavia la discussione: una casetta posizionata con le migliori intenzioni può nuocere ai nostri amici pennuti? L’incontro di tanti animali in questi luoghi favorisce la diffusione delle malattie? Il cibo messo a disposizione non mette a rischio l’autonomia degli uccelli nel procurarsi il cibo? La redazione di Famigros ha risposto a queste e ad altre domane ed è ora in grado di tranquilizzarvi. Perché, anche se gli uccellini che non migrano a sud sono abituati alle temperature fredde e non hanno davvero bisogno di ulteriore nutrimento, il cibo da te offerto sarà sicuramente molto apprezzato.

Basta rispettare alcune importanti regole. Ecco quali sono.
1. Le casette per uccelli o i distributori di mangimi dovrebbero essere concepiti in modo che gli uccelli non possano saltellare nel cibo e quindi sporcarlo.
2. Dai da mangiare agli uccelli solo nei mesi freddi, perché le basse temperature riducono la velocità di diffusione delle malattie rispetto all’estate.
3. I semi di girasole e i semi di canapa sono adatti praticamente per tutte le specie di uccelli.
4. Metti la vaschetta per il cibo in un luogo ben visibile ma a pochi metri da un cespuglio o da un albero, in modo che l’uccellino possa nascondersi velocemente se qualcosa dovesse spaventarlo.

Scopri altri consigli e idee: Famigros/Consigli per il tempo libero