Fette di dolcezza e freschezza

Attualità Meloni e angurie per un’estate all’insegna del benessere e del buongusto. Attualmente alla Migros ne trovate un’ampia scelta

Rinfrescanti, dolcissimi e con una buona presenza di sostanze nutritive, i meloni e le angurie (o cocomeri) sono giunti nel bacino del Mediterraneo agli inizi dell’era cristiana, in provenienza dall’Africa tropicale. Ricchi di acqua e dissetanti, entrambi i frutti appartengono alla famiglia delle Cucurbitacee, la stessa di zucche, zucchine e cetrioli. Sono tra i frutti con il pi  alto contenuto di acqua, oltre il 90 per cento. Oltre a una buona presenza di vitamine e sali minerali, contengono anche antiossidanti, sostanze che aiutano a prevenire l’invecchiamento precoce delle cellule. Inoltre, posseggono un’azione diuretica e depurativa dell’organismo. L’assortimento stagionale di meloni e angurie presente sugli scaffali Migros annovera diverse varietà, sia di produzione convenzionale, sia di qualità biologica. Il melone Charentais si distingue per la sua forma tonda, le dimensioni contenute e la buccia giallo-verde. Ha una polpa di un bel colore arancione, soda, dal profumo intenso e dal sapore dolce. Difficile resistere al gusto marcatamente dolce e alla succosità del melone Galia. Questo frutto dalla polpa verde chiaro e dalla buccia leggermente retata emana un odore dolciastro quando   maturo. Tondo o ovale, dalla buccia reticolata come il suo nome, il melone retato possiede una polpa succosa, rinfrescante e fruttata, di color albicocca.   maturo quando il suo picciolo si stacca facilmente dal frutto. Tra i meloni figura ancora il Piel de Sapo, una varietà originaria della Spagna dalla particolare buccia verde marmorizzata e screpolata, con polpa bianca croccante dal sapore molto zuccherino. Infine, non manca naturalmente la dissetante anguria, ottenibile nei formati mini, classica e xl. Dalla forma ovale o allungata, alcune varietà di anguria possono raggiungere anche i 20 kg di peso. La buccia verde striata nasconde una polpa dal colore rosso intenso, succosa, zuccherina e rinfrescante. L’anguria matura quando, battendo leggermente sulla buccia, si sente un rumore sordo.

Consumo
Se l’anguria si gusta al meglio tale quale o come ingrediente per sorbetti, macedonie e bevande, il melone si abbina particolarmente bene a numerosi altri ingredienti: accanto al classico prosciutto crudo per un pasto completo fresco e veloce quando non si ha molto tempo o voglia di cucinare, si sposa anche con del formaggio fresco, delle specialità alla griglia, arricchisce insalate di stagione e dessert, nonché perfetto per preparare dei corroboranti smoothies. Durante le giornate afose, sia l’anguria che il melone sono lo snack ideale per fare il pieno di freschezza e benessere.