Grande successo per il servizio Amigos

Amigos.ch Fare gli acquisti da casa in tutta sicurezza ai tempi del coronavirus è possibile

Lanciato nel nostro cantone agli inizi di aprile, il servizio Amigos dedicato ad anziani e a persone a rischio ha fatto registrare un grande successo e apprezzamento. Sono infatti ben oltre mille i clienti che finora hanno beneficiato della consegna gratuita della spesa al proprio domicilio. Questa iniziativa, implementata da Migros in collaborazione con Pro Senectute, dà la possibilità alla popolazione più debole ed esposta di effettuare la propria spesa comodamente da casa propria, collegandosi al sito www.amigos.ch. Una volta effettuata l’iscrizione iniziale, gli utenti possono procedere con i propri acquisti, scegliendo tra oltre 6’000 prodotti dell’apprezzato assortimento Migros. Gli ordini vengono successivamente trasmessi ai volontari, appartenenti a gruppi non a rischio, i quali si occupano di fare la spesa fisicamente e di consegnarla direttamente davanti al domicilio dell’acquirente, senza che ci siano contatti diretti. I volontari sono tenuti a rispettare pienamente le misure di igiene e sicurezza emanate dalla Confederazione. Il limite massimo è stato fissato a due sacchetti per ordine. Il pagamento avviene senza contanti, con carta di credito, e chi volesse può versare ai volontari una piccola mancia digitale per il servizio. Le ordinazioni possono essere effettuate anche da terzi per conto di chi beneficia del servizio. Sul sito www.amigos.ch sono disponibili le spiegazioni dettagliate relative al funzionamento dell’iniziativa. Per qualsiasi domanda ci si può anche rivolgere al supporto tecnico di Amigos, che risponde al numero di telefono 0800 789 000, oppure per e-mail a support@amigos.ch.

Insieme, responsabili e solidali
La bandiera della solidarietà è ancora disponibile nelle filiali Migros. L’intero prezzo di vendita di Fr. 6.95 verrà devoluto alla Catena della Solidarietà svizzera per sostenere le persone e le famiglie socialmente, sanitariamente ed economicamente più colpite dal coronavirus. La bandiera raffigura la croce svizzera formata dalla parola «NOI» nelle quattro lingue nazionali. Esponendola al balcone o alla finestra di casa mostriamo che uniti possiamo fronteggiare e superare questa difficile crisi.