Il festival delle ostriche

Attualità Questa settimana i pregiati molluschi sono protagonisti nei nostri reparti del pesce

Da sempre apprezzate come cibo sopraffino, le ostriche sono disponibili sul mercato in due tipologie: le piatte o tonde, le più pregiate per il loro delicato aroma (tra queste possiamo citare le «Marennes-Oléron» e le «Belon») e le ostriche allungate o concave dal sapore più salmastro. La Francia è considerata il paese delle ostriche, dove sulle coste dell’Atlantico si concentrano i principali allevamenti al mondo, soprattutto in Bretagna, nella regione della Nuova Aquitania e nei Paesi della Loira. Le ostriche si consumano soprattutto crude e vive, aperte solo al momento di gustarle. Hanno un posto di rilievo tra gli antipasti e la stagione ideale per gustarle va da settembre ad aprile. Per aprirle si utilizza l’apposito coltello apriostriche, facendo leva nella cerniera delle valve. Una volta eliminata la valva superiore e l’acqua in eccesso, le ostriche si appoggiano su un letto di ghiaccio tritato in un piatto fondo. Si servono accompagnate con delle fettine di limone, del pepe macinato di fresco e fette di pane imburrate. C’è chi le apprezza accompagnate da una salsina a base di aceto, scalogno tritato, sale e pepe. Alcuni le gustano anche con l’aggiunta di qualche goccia di tabasco o ketchup, ma è meglio non abusarne per non coprire il sapore naturale dell’ostrica. Questa settimana presso i banchi del pesce e a libero servizio nelle maggiori filiali Migros, potrete trovare alcune pregiate varietà di ostriche francesi, disponibili in diversi calibri, ad un prezzo particolarmente vantaggioso.

Buono a sapersi

  • Le ostriche sono vendute in diversi calibri, dal 5 allo 0. Più il numero è piccolo, più l’ostrica sarà carnosa.
  • Alimento leggero e povero di grassi, 100 g di ostriche contengono solo 60 calorie. Inoltre sono ricche di proteine e carboidrati complessi.
  • Le ostriche contengono le vitamine C, B1, B2, D e sali minerali e oligoelementi quali ferro, fosforo, calcio e magnesio.
  • Dopo l’acquisto, potete conservare le ostriche in frigorifero a 5-10 gradi fino a una settimana.