Il Lardo di Colonnata

Attualità Un salume dal carattere unico che con il suo sapore deciso conquista anche i palati più esigenti

Prodotto nel piccolo villaggio di Colonnata, località alle pendici delle Alpi Apuane situata a pochi chilometri da Carrara nota anche per le cave di marmo, questo lardo è un autentico must della ricca tradizione norcina italiana. È un salume a indicazione geografica protetta (IGP), ottenuto dall’adipe dorsale di suini selezionati, che deve avere uno spessore di almeno cinque centimetri. Gli strati di lardo vengono posti nelle classiche vasche di marmo, dette conche, con una mistura di aromi composta da sale marino, pepe nero macinato, rosmarino fresco, aglio, salvia e altre spezie. Le vasche vengono infine chiuse con un’altra lastra di marmo. In questi contenitori speciali il lardo stagiona per un minimo di sei mesi e fino a dieci mesi, dove acquisisce le sue inconfondibili caratteristiche: consistenza morbida e uniforme, colore bianco leggermente rosato con possibili striature di magro e sapore delicatamente dolce, arricchito dagli aromi utilizzati nella preparazione. È un prodotto da gustare idealmente al naturale, tagliato a fette sottili, accompagnato semplicemente da qualche fettina di pane leggermente abbrustolito.