Il Meglio Della Carne

ATTUALITÀ Scegliendo la carne di vitello TerraSuisse potete esser certi di ricevere un prodotto svizzero di qualità superiore ottenuto nel rispetto degli animali e della natura. Questa settimana alla vostra Migros approfittate della vantaggiosissima offerta sugli ossibuchi di vitello

I contadini che allevano i propri vitelli sotto il marchio Migros TerraSuisse, devono sottostare alle severe direttive di IP-Suisse. Gli animali sono allevati in condizioni conformi alle loro esigenze e hanno accesso in permanenza a uno spazio all’aria aperta. Inoltre vivono in gruppo e l’alimentazione è costituita da latte vaccino e fieno. Queste condizioni contribuiscono a rendere gli animali più robusti e resistenti alle malattie, nonché a conferire alla carne un sapore particolarmente delicato. La carne di vitello inoltre si caratterizza per la sua tenerezza, la buona digeribilità, il basso tenore di grassi e il prezioso contenuto di sostanze nutritive. Gli apprezzati tagli ottenuti dai giovani bovini sono lo spezzatino, ideale per stufati a lunga cottura; lo sminuzzato, imprescindibile nella preparazione del noto «sminuzzato alla zurighese»; le costolette, ideali anche per la cottura al grill; il pregiato filetto per i piatti più sontuosi; le versatili fettine, utilizzate, tra l’altro, per il succulento Wiener Schnitzel; la rognonata, indicata per bistecche e arrosti e i tenerissimi ossibuchi, ricavati dallo stinco o geretto, ottimi per cotture delicate a fuoco lento. Una ricetta classica Vi proponiamo qui la ricetta di un grande classico della cucina popolare: gli ossibuchi al vino rosso e alle verdure. Per 4 persone servono 4 ossibuchi di vitello da ca. 300 g ciascuno, farina, olio di oliva, 2 cipolle, 4 carote, 1 sedano rapa piccolo, 2 spicchi d’aglio, 2 cucchiai di concentrato di pomodoro, 2 dl di vino rosso, 1 l di fondo bruno, 1 foglia di alloro, sale e pepe dal macinapepe q.b. Procedimento: Salate e pepate bene la carne e infarinatela. Scaldate un poco di olio in una brasiera e rosolatevi gli ossibuchi per ca. 3 minuti da entrambi i lati. Toglieteli dalla brasiera e nella stessa rosolate cipolle, carote e sedano tagliati finemente a dadini. Unite l’aglio schiacciato, il concentrato di pomodoro e rosolate il tutto per qualche minuto. Aggiungete gli ossibuchi e sfumate il tutto con il vino rosso. Fate evaporare quasi completamente il liquido. Unite il fondo bruno e l’alloro, incoperchiate gli ossibuchi e fateli stufare a fuoco medio per ca. 1,5 ore. Di tanto in tanto bagnate la carne con il fondo. Servite con un soffice purè di patate.