Il Pane Val Morobbia

Pane della settimanaImpossibile resistere a questo pane scuro di frumento con segale che rende omaggio all’affascinante vallata del Bellinzonese

20 anni di successo
Alcuni articoli dell’assortimento di Migros Ticino sono diventati negli anni dei veri e propri prodotti di culto, e uno di questi è sicuramente il Pane Val Morobbia. Introdotto sugli scaffali dei supermercati 20 anni fa, oggi questo aromatico pane è il favorito dalla clientela.

Come gustarlo
Il Pane Val Morobbia, grazie al suo inconfondibile sapore rustico e alla sua versatilità, si presta ottimamente per accompagnare la cucina di tutti i giorni. È praticamente un must con un bel tagliere di affettati tipici della tradizione ticinese, come prosciutto crudo, salame e coppa; è una delizia con i formaggi stagionati e, leggermente tostato, è perfetto per preparare sfiziose bruschette per l’aperitivo.

Lunga lavorazione
Croccante fuori e morbido dentro, il Pane Val Morobbia è fatto con farina di frumento bigia e segale. La lavorazione da parte dei panettieri Jowa è ancora in buona parte artigianale. Dopo una lievitazione di 24 ore, viene cotto lentamente in forno. Grazie alla presenza di una buona percentuale di segale nell’impasto, si conserva bene fino a un paio di giorni senza perdere il suo caratteristico sapore.

Sostegno al Mulino di Maroggia
Attualmente, a causa dell’incendio che ha toccato il Mulino di Maroggia, le farine nostrane non sono ancora disponibili. Le stesse sono state sostituite con farine svizzere di prima qualità, più economiche rispetto a quelle ticinesi. Il prezzo tuttavia non è stato cambiato. La differenza viene interamente devoluta a favore della ricostruzione del mulino.