L’oro dei boschi

Stagionalità Con l’autunno torna la voglia di funghi. Che ne direste di provare i gallinacci? Questa settimana sono in offerta speciale nelle maggiori filiali Migros

Non solo porcini, champignon bianchi e marroni, cardoncelli, shii take o pleurotus, nell’assortimento stagionale dei supermercati Migros gli amanti dei funghi trovano anche i delicati gallinacci. Conosciuti anche come cantarelli, finferli o gallucci, questi funghi molto comuni anche nostri boschi non possono essere coltivati. Si caratterizzano per il loro inconfondibile e intenso colore giallo dorato, le lamelle decorrenti a reticolo sul gambo e il cappello carnoso. Il sapore della loro carne è particolarmente gradevole e delicato, ideale da accostare a selvaggina, paste fresche, sughi di funghi misti, insalate e spätzli (vedi ricetta). I gallinacci si puliscono lavandoli velocemente sotto l’acqua corrente e asciugandoli subito con un telo da cucina. Se non sono troppo sporchi di terra è sufficiente spazzolarli delicatamente con un pennello da cucina.

LA RICETTA
Spätzli ai gallinacci

Ingredienti per 4 persone • 400 g di gallinacci • 300 g di verza • 2 cucchiai d’olio di colza HOLL • ½ limone • 1 kg di spätzli • 1 cucchiaio di burro • sale • pepe • 4 cucchiai di panna acidula semigrassa Preparazione Mondate i gallinacci e, a seconda delle dimensioni, dimezzateli. Tagliate la verza prima a metà, poi a striscioline sottili. Scaldate l’olio in una padella ampia e soffriggetevi brevemente la verza e i funghi. Unite la scorza di limone grattugiata finemente. Spremete il succo e aggiungetelo. Unite gli spätzli, rosolateli insieme con la verza e i gallinacci, finché si colorano leggermente. Affinate gli spätzli con un pezzetto di burro e regolate di sale e pepe. Servite con una cucchiaiata di panna semigrassa.