La polenta nostrana è servita

Attualità Le due polente pronte dei Nostrani del Ticino arricchiscono la nostra tavola invernale di tradizione e sapori locali

Accompagnata con del brasato, dello spezzatino, ma anche con del formaggio erborinato come il gorgonzola, oppure semplicemente con del latte, la polenta è uno dei piatti tipici del nostro territorio a cui è impossibile resistere. Prelibatezza che, soprattutto durante la stagione più fredda, riscalda lo stomaco e stuzzica il palato. Non volete rinunciare ad un buon piatto di polenta anche se avete poco tempo per cucinare o, semplicemente, manca la voglia di spadellare? Allora provate la nostra polenta nostrana pronta da cuocere in pochi minuti. Nei reparti refrigerati dei maggiori supermercati Migros trovate la variante classica e Taragna. Entrambe sono prodotte secondo tradizione, con l’impiego di materie prime 100% ticinesi. A cominciare dalle farine utilizzate, che provengono da mais e grano saraceno coltivati sul Piano di Magadino. La polenta nella variante classica è preparata solo con granoturco e burro ed è esente da latte. La Taragna è la versione più corposa: oltre alla farina di mais, contiene infatti anche farina di grano saraceno, che le conferisce il caratteristico gusto e colore beige. Inoltre durante la cottura viene aggiunto dell’aromatico formaggio Canaria, prodotto in Alta Leventina con latte di montagna. Piccola curiosità: il nome della ricetta deriva dal termine dialettale «Tarél», che designa il lungo bastone di legno utilizzato per mescolare la polenta nel paiolo di rame. La polenta Taragna contiene anche del burro e del latte intero. La preparazione dei prodotti è assai semplice e veloce: si possono riscaldare nel forno tradizionale, nel microonde, oppure in padella. La variante classica, tagliata a fettine, è ideale anche per essere grigliata o per preparare altre sfiziosità a base di polenta.