Lenticchie portafortuna

Attualità Questi legumi non solo sono di buon auspicio per il nuovo anno, ma fanno anche bene

Come da tradizione, si ritiene che mangiare lenticchie a Capodanno porti particolarmente bene, regalandoci ricchezza e fortuna nell’anno nuovo. Questa usanza, già diffusa presso gli antichi romani, può essere legata al fatto che la forma delle lenticchie ricorda delle monete; o anche che, durante la cottura, i legumi raddoppiano il loro volume e pertanto di riflesso anche le nostre ricchezze aumentano. Indipendentemente dalle credenze, le lenticchie sono un alimento sano, gustoso e poco costoso. Sono una fonte di preziose sostanze quali proteine, carboidrati, vitamine, fibre e minerali. Inoltre, in cucina sono versatili e permettono di creare tantissime ricette. Alla Migros sono disponibili diverse varietà di lenticchie, oltre alle più conosciute di colore marrone, vi sono anche quelle rosse, verdi, nere o gialle, come anche quelle già pronte in scatola. La ricetta più semplice è quella di prepararle in umido: soffriggere in un po’ d’olio un trito di cipolla, carota e pancetta. Appena imbiondisce, aggiungere le lenticchie secche e farle insaporire qualche istante. Unire un bicchiere di vino bianco e farlo ridurre. Incorporare qualche cucchiaio di salsa di pomodoro, regolare di sale e pepe e coprire a filo con del brodo. Cuocere coperto finché le lenticchie risultino ben tenere (ca. 25-30 minuti).