M Shopping: Gli ortaggi invernali

Cavolfiore, broccoli e romanesco non sono solo gustosi, ma anche ricchi di importanti sostanze nutritive per affrontare i mesi freddi con brio.

Romanesco
Imparentato con il cavolfiore, il romanesco attira subito l’attenzione per la sua eleganza e il colore verde chiaro brillante. Coltivato anche in Svizzera, si caratterizza per l’elevato contenuto di betacarotene e vitamina C. Il suo sapore strizza l’occhio a quello dei broccoli e del cavolfiore, con un accento più aromatico. È ottimo anche gustato crudo appena raccolto, ma sa dare il meglio di sé sotto forma di zuppa, al vapore oppure quale accompagnamento per piatti a base di carne.

Cavolfiore
Acido folico, vitamine, fibre alimentari e bassissimo contenuto calorico sono tra i suoi atout salutari, ma il cavolfiore sa essere attraente anche per il suo gusto discreto e la versatilità culinaria che soddisfa ogni esigenza. In Svizzera il cavolfiore è la varietà di cavolo più coltivata e per il suo sviluppo preferisce le temperature piuttosto fredde. Si consuma in insalata, sia crudo che cotto, oppure bollito, arrostito, fritto o gratinato. L’aggiunta di un goccio di succo di limone all’acqua di cottura preserva il suo colore bianco.

Broccoli
Apprezzati per la loro delicatezza, i broccoli hanno un sapore che ricorda quello degli asparagi verdi. Il loro colore verde intenso seduce anche i buongustai più esigenti. Sono particolarmente indicati per la surgelazione, sia crudi che appena sbollentati. È importante cuocerli al dente affinché possano mantenere intatte le pregiate proprietà nutrizionali. I broccoli sono un’autentica prelibatezza cucinati in svariati modi: gratinati, cotti al vapore, fritti, oppure, dopo breve sbollentatura, saltati cospargendoli di mandorle.

Clicca qui per scoprire una deliziosa ricetta!