Piccoli nella forma, grandi nel gusto

attualità I Gnòcch da patati vengono lavorati rigorosamente in Ticino con ingredienti locali

«Utilizziamo esclusivamente patate farinose, coltivate nei campi ticinesi, come pure farina e uova di produzione locale. Le materie prime sono state attentamente selezionate negli anni alfine di ottenere il miglior gnocco possibile»

racconta Davide Mitolo, titolare del laboratorio artigianale «L’Oste Cucina Mediterranea» di Quartino, produttore degli Gnòcch da patati per Migros Ticino. Il pastificio, oltre agli gnocchi nostrani, elabora anche diverse specialità di pasta fresca, tra cui i ravioli, anch’essi in vendita alla Migros.

«Tutti i nostri prodotti sono preparati al momento, senza l’utilizzo di conservanti, coloranti o aromi, con una particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti»,

precisa Davide Mitolo. Per quanto riguarda gli gnocchi, Davide ci svela una ricetta che esalta al meglio alcuni prodotti dell’autunno, gli «Gnocchi alla crema di zucca, luganighetta e formaggio d’alpe».

«Per prima cosa pulite la zucca, tagliatela a fette spesse e cuocetela in forno per un’oretta a 160 gradi. Nel mentre sbriciolate la luganighetta in una padella larga e cuocetela a fuoco medio. Quando sarà cotta toglietela dal fuoco e mettetela da parte. Una volta che la zucca è cotta frullatela ed aggiustatela di sale e pepe. In abbondante acqua salata sobbollente cucinate gli gnocchi fino che non verranno a galla, poi scolateli e poneteli nella padella dove avete precedentemente cucinato la luganighetta. Aggiungete la luganighetta e la crema di zucca ed amalgamate il tutto. A questo punto spegnete il fornello e mantecate gli gnocchi con del formaggio dell’alpe grattugiato ed una macinata di pepe». Buon appetito!