RIDURRE E VALORIZZARE

Migros Ticino si impegna su più fronti, in particolare nel ridurre e valorizzare rifiuti, scarti e rimanenze che derivano dalle sue attività.

Presso i punti vendita e la centrale di distribuzione di Migros Ticino viene effettuata la raccolta differenziata dei rifiuti e degli scarti generati dalle loro attività. Legno, cartone, plastica, metalli, PET, lampade, vetro, batterie, rifiuti urbani e rifiuti speciali vengono infatti raccolti separatamente per genere e ritornati presso la sede centrale di S. Antonino, dove vengono raggruppati.

Il 54% del materiale raccolto viene riciclato e trova una destinazione presso aziende svizzere specializzate nella trasformazione e nel riutilizzo dei materiali.

I rimanenti materiali sono consegnati al termovalorizzatore di Giubiasco, il quale – tramite teleriscaldamento – dal 2013 fornisce parte del calore prodotto al centro commerciale e alla sede centrale di Migros Ticino a S. Antonino, dove è quindi stato possibile rinunciare all’energia fossile per il riscaldamento, con un risparmio annuo di 300 mila litri di gasolio.

Nei punti vendita vengono raccolte numerose tipologie di materiali riconsegnati dai clienti. Dove presenti, nelle apposite pareti per la raccolta possono essere liberamente depositati bottiglie in PET per bevande, CD e DVD, batterie, capsule per montapanna, lampadine LED e a risparmio energetico, così come – da settembre 2013 – bottiglie e flaconi in plastica (nel dettaglio bottiglie e flaconi vuoti: per latticini, detersivi e prodotti per la pulizia, shampoo, bagnoschiuma, saponi, lozioni, creme e prodotti per bebè, aceto, olio e condimenti, fertilizzanti).

Presso il servizio clienti, possibilmente delle filiali che propongono i rispettivi assortimenti, possono invece essere consegnati i diversi rifiuti speciali (per esempio tubi fluorescenti, apparecchi elettrici, elettronici e per il giardinaggio, preferibilmente).

Particolare riguardo viene destinato alle rimanenze di prodotti alimentari. Quale primo passo, in caso di eccedenze o rimanenze di prodotti la cui data di vendita sta per scadere, si applicano delle riduzioni di prezzo, che in genere permettono di smaltire le eccedenze.

Nel caso rimanesse merce con data di vendita scaduta ma data di consumo ancora valida, questa viene consegnata al Tavolino magico, il cui furgone passa regolarmente a ritirare gli invenduti nelle filiali di Migros Ticino. Tavolino magico ritira unicamente generi di prodotti che permettono di garantire la loro qualità ineccepibile dal punto di vista igienico e gustativo.
Gli scarti alimentari che non possono essere ritirati dal Tavolino magico – per esempio le rimanenze del settore ortofrutticolo, dei ristoranti e del banco pasticceria – vengono invece raggruppati e consegnati alla Ökostrom di Cadenazzo, che li utilizza per la produzione di biogas.

A ottobre 2012, in occasione della giornata mondiale dell’alimentazione, il WWF ha pubblicato uno studio realizzato in collaborazione con l’ETH di Zurigo che analizza in maniera particolareggiata origine e composizione del “food waste”.

GENERAZIONE M

  • Riciclate anche Voi

    Cerca le apposite pareti per la raccolta differenziata.
  • Bottiglie Pet

    Il PET è una materia prima di alta qualità che può essere riutilizzata per produrre nuove bottiglie e anche, per esempio, tessuti.
  • Flaconi di Plastica

    Questa preziosa materia prima viene trasformata in granulato e utilizzata, per esempio, nella produzione di tubi di plastica o rivestimenti per cavi.
  • Lampadine Led

    I materiali riciclati vengono utilizzati per produrre nuove lampadine e materie sintetiche.
  • CD e DVD

    I fori sono dotati di piccoli denti metallici o di un elemento con carta abrasiva che consentono di graffiare i dischi e rendere illeggibili i dati sensibili.
  • Batterie

    Le batterie sono composte per la maggior parte da elementi preziosi quali ferro, manganese e zinco. Vengono riutilizzate per produrre batterie nuove.