Territorialità e tracciabilità garantite

Attualità Tutti i prodotti Nostrani del Ticino sono certificati con il marchio «Ticino regio.garantie», di cui è garante alpinavera. Intervista a Jasmine Said Bucher, direttrice e fondatrice dell’organizzazione

Signora Said Bucher, cos’è l’alpinavera?
alpinavera è una delle quattro organizzazioni sovraregionali che ricevono un sostegno a lungo termine dal governo federale per promuovere i prodotti regionali certificati. A tal fine, alpinavera collabora con marchi regionali come Ticino e Nostrani del Ticino. alpinavera è una piattaforma di marketing e comunicazione per prodotti regionali certificati dei Grigioni, Uri, Glarona e Ticino. L’obiettivo è quello di creare mercati e canali di vendita per i partner dell’industria agricola e alimentare e di risvegliare o aumentare la preferenza dei consumatori per i prodotti regionali.

Cosa fa alpinavera?
alpinavera è attiva in vari ambiti distinti: comunicazione e marketing, informazione ed educazione e promozione della sostenibilità. alpinavera organizza manifestazioni come mercati, fiere ed eventi per i suoi partner. Qui, i visitatori e gli acquirenti possono immergersi nel mondo dei prodotti artigianali e i produttori usano questi eventi per presentare le loro specialità. alpinavera collabora anche con il commercio al dettaglio per attirare proattivamente l’attenzione dei clienti sui vantaggi dell’artigianato alimentare regionale, ad esempio con Migros nel programma Nostrani del Ticino. Con il motto «Regionale è la prima scelta», viene presentata sui social media la produzione artigianale di prodotti regionali certificati, che vengono spesso realizzati da piccole imprese. Ritratti aziendali, gustose ricette e contributi di conoscenza entusiasmanti rendono la varietà e la versatilità dei prodotti regionali un’esperienza multimediale. alpinavera offre una formazione al gusto che fa appello a tutti i sensi e dimostra che la degustazione attenta è molto facile da apprendere. Oltre alla formazione del gusto, alpinavera offre diversi eventi informativi e di perfezionamento, ad esempio sul tema della sostenibilità e dell’alimentazione rispettosa del clima. Infine, una consapevolezza che sta diventando di tendenza: sempre più gli acquirenti di generi alimentari si chiedono quanto siano effettivamente sostenibili i loro acquisti. Il maggiore impatto positivo può essere ottenuto quando l’agricoltura e i consumatori lavorano insieme. Cioè, quando l’agricoltura si impegna a ridurre l’impatto ambientale e i consumatori richiedono questi prodotti dalla produzione locale. Possiamo davvero presumere che un prodotto regionale sia più rispettoso del clima rispetto, per esempio, a un frutto esotico? «beelong» ha sviluppato una scala di compatibilità ambientale, un eco-score, per rispondere a questa domanda. La compatibilità climatica di un prodotto è calcolata secondo i cinque criteri oggettivi di origine, stagionalità, metodo di produzione, influenza del prodotto sul clima e sulle risorse e lavorazione del prodotto. Il rispetto dell’ambiente è valutato su una scala da A-E. alpinavera lavora a stretto contatto con «beelong» e attualmente si stanno valutando i prodotti regionali certificati. A partire dall’autunno 2021, inizierà la campagna di sensibilizzazione per i produttori e i consumatori.

Quali prodotti possono essere etichettati con il marchio «regio. garantie»?
I partner di alpinavera sono imprese del settore agricolo e alimentare dei quattro cantoni menzionati. Diversi artigiani sono anche partner di alpinavera. Affinché i loro prodotti possano portare il marchio di qualità nazionale «regio.garantie», tutti devono rispettare le severe direttive per i marchi regionali. Le condizioni più importanti per rilasciare la certificazione, richiedono che i prodotti contengano almeno l’80% d’ingredienti regionali. Questo include anche i «prodotti del patrimonio culinario» che, se gli ingredienti necessari non sono disponibili a livello regionale, devono consistere per almeno l’80% d’ingredienti svizzeri. Inoltre, i 2/3 del valore aggiunto devono essere generati nella regione corrispondente. I prodotti sono ispezionati e certificati ogni due anni dall’organismo indipendente d’ispezione e certificazione «bio. inspecta». In caso di sospetti o ambiguità, possono essere ordinate ispezioni senza preavviso. Con queste rigide misure si garantisce agli acquirenti di prodotti regionali certificati che si tratta di prodotti genuini della rispettiva regione affiliata ad alpinavera e che l’acquisto delle specialità promuove la produzione locale. Circa 2.200 prodotti dei partner di alpinavera hanno attualmente diritto al marchio di qualità nazionale «regio.garantie» o sono in fase di certificazione.

Qual è il suo prodotto ticinese preferito?
Prima di tutto, devo ammettere che «mangiar bene» è una delle mie attività preferite. La questione di avere un prodotto preferito è effettivamente difficile per me. Mi piacciono molto i formaggi freschi, morbidi e dell’alpe ticinesi. Mi piacciono anche i prodotti peculiari a base di cereali come il riso, la polenta nera e la farina bona. Per la colazione, amo il miele di castagno e robinia. Quindi qui ho decisamente l’imbarazzo della scelta. Ecco perché quando ritorno a casa nei Grigioni dopo una trasferta in Ticino, la mia borsa della spesa è sempre stracolma di buoni prodotti.