Per un 6 gennaio da Re

La tradizionale torta dei Re Magi non può mancare sulle nostre tavole l’ultimo giorno delle festività natalizie. Se un tempo all’interno di questo aromatico e burroso dolce a forma di corona veniva nascosto un fagiolo, oggi troviamo una piccola statuetta a forma di Re o Regina: chi la trova nel proprio panino potrà indossare la corona acclusa all’imballaggio e regnare per tutto il dì. La specialità è realizzata artigianalmente dai mastri panettieri della Jowa con pasta chiara lievitata di farina di frumento. È formata da una parte centrale e sei panini di pasta disposti a corona tutt’attorno. Una volta lievitata per almeno tre ore, viene decorata con mandorle filettate e zucchero, ingredienti che simboleggiano i tesori che una volta venivano portati in dono dai Re Magi. La cottura avviene a temperature particolarmente delicate affinché il dolce possa mantenere tutta la sua sofficità. Appena raffreddata e confezionata con una coroncina di cartone dorata prende subito la via delle filiali Migros.