Gli amati pomodori ticinesi

Attualità La stagione dei pomodori regionali è nel suo pieno svolgimento. Attualmente alla Migros trovate un’ampia scelta di varietà per soddisfare ogni gusto e desiderio

I pomodori sono l’ortaggio simbolo della produzione orticola ticinese. Insostituibili in cucina, è proprio durante l’estate che raggiungono il massimo del loro splendore, grazie anche ad un clima favorevole che contribuisce allo sviluppo ideale dei deliziosi frutti a sud delle Alpi. Che si tratti di una classica caprese con la mozzarella, di uno sfizioso sugo per la pasta, di un’insalatina mista di stagione oppure di un rinfrescante gazpacho… l’uso culinario dei pomodori è praticamente infinito. Renato Mocettini di Cadenazzo è uno delle decine di orticoltori del nostro cantone che produce pomodori nel massimo rispetto per l’ambiente. Nella sua azienda a conduzione familiare sita sul Piano di Magadino coltiva alcune varietà di pomodoro tra le più apprezzate dai consumatori locali ma anche d’oltralpe, nella fattispecie cuore di bue, marmande, ramato, cherry e peretto intense. «La superficie dedicata alla loro produzione si estende su oltre un ettaro, interamente sotto serra o tunnel», ci spiega l’orticoltore bellinzonese che tra le sue altre colture principali può annoverare cetrioli, insalate, zucchine, melanzane e cavolfiori. Malgrado la siccità che sta colpendo quest’anno anche la nostra regione, secondo Renato è comunque una buona stagione per i pomodori: «Sia la qualità che la quantità sono soddisfacenti. Essendo coltivati sotto serra o tunnel, rimangono più protetti dalle condizioni meteorologiche avverse. In ogni caso il pomodoro è una pianta che ama in modo particolare il calore. Sicuramente a soffrire maggiormente del gran caldo sono le colture in campo aperto, le quali vanno annaffiate più spesso rispetto a stagioni con piogge più regolari». Il grosso della produzione ticinese di pomodori va da maggio a fine settembre. Renato Mocettini in questo periodo rifornisce dei suoi ortaggi Migros Ticino tramite la TIOR SA di Cadenazzo, la società della Federazione Ortofrutticola Ticinese (FOFT) che commercializza gran parte della produzione orticola ticinese. Quale momento migliore per farne una scorpacciata?

Ramato
Il pomodoro ramato viene venduto a grappoli e presenta un sapore più marcato rispetto al pomodoro tondo. È il pomodoro più venduto in Svizzera e si può gustare sia crudo che cotto in una miriade di ricette.

Iutese
Questa deliziosa varietà di pomodoro mantiene la forma e il colore anche se tagliato finissimo o cotto. Ricco di polpa ma poverissimo di succo, l’intense è ottimo per bruschette, caprese, sandwich, ma anche grigliato o cotto al forno.

Cherry
I pomodorini cherry o ciliegia possiedono un aroma dolce e intenso. Sono ideali per il consumo crudo, poiché con il calore tendono a perdere sapore. Particolarmente amati anche dai bambini, sono ottenibili anche in altri colori.

Peretto
Il re per eccellenza delle salse e passate è il pomodoro peretto, conosciuto anche come San Marzano per le sue origini. Ha una forma allungata, una polpa povera di succo e un gusto leggermente dolciastro. Il suo aroma si sviluppa in modo particolare durante la cottura.

Datterino
Questo pomodorino a forma di uovo è molto saporito. Il caratteristico gusto dolce si sprigiona a piena maturazione. Si mantiene croccante anche se maturo. Molto apprezzato come snack o per decorazioni, è disponibile anche in altri colori.

Cuore di bue
Di grosse dimensioni, colore rosso intenso e caratteristica forma a cuore: l’aromatico pomodoro cuore di bue non tradisce il suo nome. Un singolo frutto può arrivare a pesare anche 300 grammi. È ottimo abbinato ai formaggi freschi.

Kuwato
Unico in fatto di qualità e gusto, il kumato è un pomodoro dall’originale colore marrone scuro con un perfetto equilibrio tra acidità e dolcezza. Grazie ad una polpa soda e profumata, è ideale per la preparazione di fantasiose insalate.