2023_01_23-novita-latte-copertina

Il latte regionale biologico drink

Il latte fresco ticinese bio è ora disponibile anche nella variante a ridotto contenuto di grasso.

Dopo il latte fresco ticinese biologico intero, lanciato con successo nel 2020, nei reparti latticini di Migros Ticino è ora arrivata la versione drink parzialmente scremata, vale a dire con un contenuto di grassi di latte del 2,6% (rispetto al 3,8% dell’intero), pertanto indicato per chi è particolarmente sensibile a tale sostanza.

Un’azienda di lunga tradizione
Uno dei principali produttori ticinesi di latte bio è Adrian Feitknecht di Cadenazzo, che dal 2016 gestisce alla terza generazione l’azienda agricola di famiglia Masseria Ramello di Cadenazzo attiva fin dagli anni Cinquanta del secolo scorso. Convertita totalmente alla produzione biologica da sei anni, oltre all’allevamento bovino la fattoria si occupa anche di campicoltura, foraggicoltura e allevamento suino.
«La nostra azienda possiede un’ottantina di vacche lattifere, che ognuna produce tra i 20-25 litri di latte al giorno. Le principali razze allevate sono la bruna, la holstein e la pezzata rossa svizzera, esemplari particolarmente rinomati per la quantità e la qualità del latte prodotto», spiega Adrian. «Il foraggio è composto perlopiù da erba fresca e fieno – loietto ed erba medica – della nostra azienda, il quale viene completato in minima parte da concentrato di farine di frumento, mais, soia e insilato di mais, tutti certificati Bio Suisse».

Il nuovo latte fresco ticinese «drink» bio è ora in vendita insieme alla variante «intero»

Le vacche in estate sono libere di pascolare sui prati intorno all’azienda, mentre durante la stagione invernale dispongono di una corte esterna alla stalla sempre accessibile. La mungitura degli animali avviene attualmente ancora in modo meccanico due volte al giorno, al mattino presto e verso sera. «Grazie a importanti investimenti, a partire dalla prossima primavera potremo far capo ad un «robot di mungitura», nel quale gli animali potranno entrare volontariamente per farsi mungere anche 3 o 4 volte al giorno secondo le necessità», aggiunge Adrian Feitknecht. Il latte viene infine consegnato fresco alla LATI di S. Antonino, situata a pochissimi chilometri dall’azienda agricola, che mediante un moderno impianto lo sottopone a doppia bactofugazione, omogeneizzazione, pastorizzazione e, infine, al suo confezionamento. Il nuovo latte fresco bio drink è disponibile da subito nella maggior parte dei supermercati in una pratica confezione con tappo richiudibile. Oltre al marchio dei Nostrani del Ticino, sul cartone compare anche il marchio con la «gemma» che contrassegna tutti gli alimenti biologici certificati secondo gli standard di Bio Suisse.