Il pane rustichella

Pane della settimana Provate questo pane genuino che si distingue per la sua inconfondibile croccantezza e ottima conservabilità

Il pane rustichella IP-SUISSE è prodotto esclusivamente con farina ottenuta da cereali di origine svizzera coltivati con metodi particolarmente rispettosi dell’ambiente. Grazie alla preziosa materia prima, lavorata con procedimenti all’avanguardia e ancora molta manualità da parte degli abili panettieri del panificio Jowa di S. Antonino, si ottiene un prodotto di elevata qualità dalle ottime proprietà organolettiche e nutritive, come anche di facile digestione. Inoltre, grazie alla lunga lievitazione naturale, si mantiene fresco per qualche giorno. «È un pane caratterizzato per la bassa dosatura di lievito e l’alto tenore di acqua», ci spiega Lorenzo Stornetta, responsabile della produzione presso la Jowa. «Una volta lavorata, la pasta viene lasciata lievitare per 24 ore a bassa temperatura e costantemente controllata dai nostri addetti. Questa fermentazione prolungata permette lo sviluppo di un aroma e di un sapore ben specifici». Preparato con farina chiara di frumento, ossia con un basso grado di macinazione, il rustichella conquista occhi e palato con la sua forma allungata dall’aspetto rustico, la crosta croccante ben dorata e la mollica soffice dall’alveolatura marcata. Secondo Lorenzo Stornetta è un pane «tuttofare» che può essere gustato in qualsiasi momento della giornata, dalla colazione spalmato con burro e marmellata fatta in casa, al pranzo per accompagnare una croccante insalata fino alla cena servito sotto forma di fette tostate insieme ad una fumante zuppa. Il rustichella è ideale anche per preparare golosi panini farciti con gli ingredienti preferiti.