2023_01_16-attualita-verza-copertina

Un superfood appena raccolto

La verza è un ortaggio ricco di preziose sostanze nutritive ideali per sostenere il nostro organismo durante la stagione fredda. Attualmente sugli scaffali di Migros Ticino è disponibile l’ortaggio di produzione ticinese.

Come altri tipi di cavoli, anche la verza contiene molti importanti sali minerali, quali per esempio fosforo, calcio e magnesio; come anche vitamine, in particolar modo vitamina C e acido folico, sostanza quest’ultima essenziale nello sviluppo delle cavità neurali del feto e nella produzione delle cellule del sangue. L’ortaggio è originario delle regioni nord-mediterranee ed è conosciuto fin dal 16° secolo. Si differenzia dagli altri cavoli per le sue foglie arricciate. In Svizzera si distinguono le verze di primavera e d’estate, con foglie non troppo serrate, e le verze d’inverno dalle foglie più compatte. La domanda da parte dei consumatori aumenta con la stagione fredda, dal momento che la verza è particolarmente apprezzata sotto forma zuppe, minestre, involtini o in umido accompagnata tradizionalmente da carni bollite (celeberrima è la «cassoeula» di origini lombarde servita con vari tagli di carne maiale).

Una verdura resistente
Tra le verze invernali, si distinguono le varietà in grado di resistere fino a diversi gradi sottozero senza che la qualità del prodotto venga compromessa. Queste robuste verdure invernali sono coltivate anche nella nostra regione da alcuni contadini e vengono raccolte tra i mesi di ottobre e marzo. Le verze freschissime arrivano nei negozi Migros entro 48 ore dal momento della raccolta. Le varietà invernali hanno foglie di un verde più scuro rispetto a quelle precoci e posseggono un sapore più marcato. La verza si sposa a meraviglia con altri ingredienti quali carote, pancetta, pesce e spezie quali cumino e sedano. Per la gioia delle papille di chi segue una dieta vegetariana o più semplicemente desidera preparare qualcosa di diverso dal solito, in questa pagina vi proponiamo una prelibata ricetta a base di verza e funghi.

LA RICETTA

Involtini di verza con ripieno di funghi

Ingredienti per 4 persone
• 1 kg di verza • sale, pepe • 500 g di champignon misti, bianchi e marroni • 1 cipolla piccola • 2 cucchiai d’olio di colza • 2,5 dl di sidro di mele • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro • 2 spicchi d’aglio
Preparazione
1. Staccate dal cespo di verza 2-3 foglie intere grosse per persona e sbollentatele in acqua salata bollente per ca. 3 minuti. Estraetele, passatele sotto l’acqua fredda e fatele sgocciolare bene.
2. Sminuzzate finemente la verza rimasta e tagliate i funghi a pezzettini. Tritate la cipolla. Stufate il tutto nell’olio a fuoco medio per 10 minuti. Bagnate con 0,5 dl di sidro di mele e fate ridurre. Condite con sale e pepe e mettete da parte.
3. Sciogliete il fondo di cottura del ripieno con il concentrato di pomodoro e unite l’aglio schiacciato. Aggiungete il sidro di mele rimasto e fate ridurre a fuoco forte per 2 minuti. Versate il fondo ottenuto in una pirofila ampia.
4. Scaldate il forno statico a 180 °C. Per foggiare gli involtini, accomodate ogni foglia di verza in una tazza. Farcite con il ripieno di funghi, premete leggermente e ripiegatevi sopra la foglia. Accomodate gli involtini a testa in giù nella pirofila e coprite con carta alu. Brasateli al centro del forno per ca. 20 minuti. Servite con patate al forno o con risotto.