A caccia di bontà autunnali

Attualità Alla Migros sono tornate le apprezzate specialità di selvaggina

Tenera, gustosa, digeribile e facile da cucinare: per la gioia dei molti buongustai che apprezzano i sapori dell’autunno la selvaggina è nuovamente disponibile nei supermercati Migros del Cantone. Che si tratti di capriolo o cervo, la carne di selvaggina si caratterizza per il suo gusto caratteristico e molto aromatico, leggermente dolce. In confronto ad altri carni come quelle di manzo o maiale, la selvaggina possiede un contenuto maggiore di proteine, ma un minore tenore di grassi e colesterolo, pertanto è particolarmente indicata nell’ambito di un’alimentazione equilibrata. Inoltre, dato che gli animali vivono all’aria aperta, possono nutrirsi di quello che offre loro la natura e questo si ripercuote positivamente sulla qualità della carne.

Assortimento variegato
Grazie ad un assortimento ampio e variato di specialità di selvaggina, alla Migros ognuno potrà soddisfare al meglio i propri gusti ed esigenze in fatto di profumi autunnali. La scelta spazia dai classici salmì di cervo e capriolo già pronti solo da scaldare a quelli crudi da cuocere; dalle fettine di cervo o capriolo fino all’arrosto e ai racks di cervo. Per i più esigenti non mancano nemmeno l’entrecôte e il filetto di cervo o la tradizionale sella di capriolo, quest’ultima disponibile su riservazione. Anche in ambito di salumeria e contorni nessuno resterà insoddisfatto: lasciatevi p. es allettare dalla luganighetta di cervo, dai salametti di capriolo e cinghiale, dai vari paté di selvaggina o dagli affettati misti. Ovviamente trovate anche i contorni della tradizione più classica, come spätzli all’uovo, castagne glassate, pere cotte e cavolo rosso. Tra le novità di quest’anno vi consigliamo le meatballs di cervo, la salsiccia alle castagne o ai funghi porcini, la salamella di cervo o ancora i mille-feuille di cinghiale e il paté di cervo ai marroni. Infine, vi segnaliamo che questa settimana i negozi Migros con banco macelleria vi propongono l’entrecôte di cervo ad un prezzo vantaggioso. Oltre alle preparazioni classiche in padella (vedi ricetta), questo taglio si presta bene anche per le sempre gettonatissime bourguignonne e chinoise.

La Ricetta
Entrecôte di cervo in crosta di castagne
Ingredienti per 8 persone
• 4 entrecôte di cervo di ca. 140 g • 2 cucchiai d’olio d’oliva all’aglio e al peperoncino • Crosta • 75 g di castagne surgelate, scongelate prima dell’uso • 1½ cucchiai di zucchero • ¼ di mazzetto di erbe miste, ad es. rosmarino, timo • 1 spicchio d’aglio • 35 g di pangrattato • 40 g di burro, morbido • 1 presa di cannella • sale, pepe
Preparazione
Per la crosta tritate grossolanamente le castagne. Fate caramellare lo zucchero in una padella antiaderente finché assume un colore ambrato. Unite le castagne e fatele caramellare brevemente. Distribuite le castagne su un foglio di carta da forno e lasciate raffreddare. Mettete nel tritatutto le erbe, l’aglio, le castagne e tritate. Aggiungete il pangrattato e il burro. Lavorate il tutto fino a ottenere una massa formata da tante briciole. Condite con la cannella, sale e pepe. Scaldate il forno statico a 120 °C. Condite le entrecôte con sale e pepe. Rosolate la carne nell’olio da entrambi i lati per ca. 2 minuti. Togliete la carne dalla padella e accomodatela in una teglia foderata con carta da forno. Distribuite l’impasto per la crosta sulla carne e premetelo leggermente. Cuocete le entrecôte nella parte superiore del forno per ca. 15 minuti, azionando il grill durante gli ultimi 5 minuti di cottura.