Fette di bontà

Attualità La mortadella Beretta è un grande classico della salumeria italiana

È una delle più sfiziose farciture per panini e focacce, ma è apprezzata anche da sola come antipasto o abbinata a paste, insalate e verdure. Stiamo parlando della mortadella Beretta, un prelibato insaccato cotto riconoscibile già a prima vista per le sue fette sottilissime e la grana unica. Il suo tipico aspetto marmorizzato e l’aroma gradevole sono il risultato del perfetto equilibrio tra carne suina magra e lardo, a cui vengono aggiunte spezie e aromi naturali. Una volta delicatamente miscelato, l’impasto di carne viene insaccato in un budello naturale e cotto lentamente in forni ad aria calda fino al raggiungimento di una temperatura interna di minimo 70°C. La mortadella Beretta è realizzata nel rispetto della ricetta tipica originale. Si ritiene che la prima denominazione di questo insaccato risalga al 1661, quando il cardinale Farnese pubblicò una sorta di avviso che codificava la produzione del salume, anticipando per certi versi l’attuale disciplinare del consorzio di tutela del prodotto.

Oltre 200 anni di esperienza
La mortadella è solo una delle specialità firmate Fratelli Beretta presenti sugli scaffali Migros da oltre trent’anni. Dell’assortimento fanno infatti parte anche prosciutti crudi di Parma e San Daniele, la bresaola della Valtellina, i salami Milano e Felino, la coppa e il prosciutto cotto. L’azienda nasce nel 1812 a Barzanò, nei pressi di Milano, e rappresenta una storia familiare di successo giunta oggi alla settima generazione. Grazie ad una produzione che impiega le più moderne tecnologie, ma che non trascura mai la grande tradizione alimentare italiana, l’azienda è diventata uno dei leader in Italia e a livello internazionale nel settore dei salumi.