L’assemblea delle colombe San Antonio

Attualità Le specialità del panificio Jowa di S. Antonino sono famose e apprezzate in tutta la Svizzera. Sugli scaffali trovate diversi formati del dolce pasquale, tutti prodotti in Ticino con ingredienti accuratamente selezionati

Come ogni anno, sulla tavola di Pasqua non può mancare la colomba firmata dalla Jowa di S. Antonino, che delizia il palato di tutti i golosi grazie alla genuinità degli ingredienti utilizzati e all’ottimo rapporto qualità – prezzo. Migros offre un vasto assortimento di questa specialità festiva prodotta rigorosamente in Ticino e disponibile in tutti i supermercati della Svizzera. Ce n’  per tutti i gusti: dalla colombella da 120 g perfetta per la colazione o la merenda dei pi  piccoli; alle colombe in sacchetto nei formati da 300, 500 e 1000 grammi; fino alle classiche colombe in scatola da mezzo e un chilo ideali per omaggiare con un dolce pensiero parenti e amici. La gamma include anche una colomba senza canditi e la “colomba artigianale” S lection, quest’ultima ulteriormente arricchita con varie tipologie di frutta secca come fichi, albicocche e noci.

Una lunga lavorazione
La preparazione di una colomba Jowa si svolge sull’arco di ben 48 ore e implica molta artigianalità. Le fasi di lavorazione comprendono una preparazione basata su diversi rinfreschi dell’impasto, una lunga lievitazione, la spezzatura, la cottura in forno e il raffreddamento. Il sapore delicato e la soffice consistenza sono il frutto di una composizione degli ingredienti sapientemente dosata secondo un’antica ricetta, tramandata da oltre quarant’anni dai mastri panettieri- pasticceri dello stabilimento di S. Antonino. Come per quella del panettone, la produzione di una colomba si basa sulla lenta lievitazione dell’impasto, che avviene in modo naturale per almeno 36 ore con l’impiego di lievito madre, sostanza curata e  nutrita  dalla Jowa stessa. Questa peculiarità consente di ottenere dei prodotti che conservano più a lungo la loro freschezza e fragranza, come anche di sviluppare un sapore e un aroma caratteristici, ben equilibrati, dati dalla particolare microflora presente nel lievito naturale. Uguale attenzione viene prestata alla selezione degli altri ingredienti, semplici e genuini, come la farina di frumento, i profumati arancini canditi, le uova da allevamento al suolo e del buon burro indigeno. E siccome anche l’occhio vuole la sua parte, la superficie viene infine ricoperta con una glassa di mandorle e decorata con mandorle intere e granella di zucchero. Una volta aperta, la colomba San Antonio mantiene bene la sua freschezza ancora per alcuni giorni, a condizione di conservarla nel suo sacchetto originale ben chiuso e in un luogo fresco e asciutto.