Un prosciutto sopraffino

Attualità Il San Daniele è considerato uno dei migliori prosciutti stagionati all’aria

Prodotto esclusivamente nella zona tipica del comune di San Daniele del Friuli, in provincia di Udine, il prosciutto crudo San Daniele è ricavato dalla coscia fresca di suini pesanti di allevamento nazionale. Le cosce non devono pesare meno di 10 kg, mentre la stagionatura deve essere almeno di 13 mesi a partire dalla salatura fatta solo con sale marino. Possiede un caratteristico sapore dolce, delicato, come pure un colore più scuro rispetto ad altre varietà di prosciutto crudo. Stagiona in locali arieggiati dove l’aria frizzante delle Alpi Carniche si mescola con quella marina dell’Adriatico. Sono solo una trentina i prosciuttifici che sono autorizzati a produrre il San Daniele con la denominazione di origine protetta (DOP). La tipica forma della coscia intera è a «Chitarra» e comprende il piedino. Si serve affettato sottile, accompagnato idealmente con fichi, melone e pane rustico.