Una bontà di origini asiatiche

Attualità Il pak choi è una varietà di cavolo che negli ultimi anni si è diffuso con successo anche da noi. Questa settimana nelle principali filiali Migros lo trovate ad un prezzo particolarmente vantaggioso

Originario della Cina, il cavolo pak choi fa parte della famiglia delle crucifere e si caratterizza per il suo sapore delicato, affine a quello della senape, come anche per la ricchezza di nutrienti come la vitamina C, il potassio e il calcio. Questo ortaggio è una delizia gustato sia cotto che crudo, p.es. in insalata, saltato nel wok oppure bollito o al vapore. Coltivato da qualche anno anche Svizzera in modo sostenibile, dopo l’acquisto deve essere conservato in frigorifero e consumato entro pochissimi giorni. Non si presta per la congelazione. Uno dei metodi di preparazione più diffusi è quello di saltarlo brevemente in padella in poco olio, con l’aggiunta di cipolla, aglio, qualche fettina di zenzero e una saporita salsa asiatica. In Cina un piatto molto popolare durante il Capodanno cinese è costituito da pak choi e funghi shiitake.

La Ricetta
Pak choi saltato
Contorno per 4 persone
• 2 spicchi d’aglio • 1 peperoncino • 6 pak choi • 2 cucchiai d’olio d’arachidi • 0,5 dl d’acqua • 2 cucchiai di salsa di soia • 4 cucchiai di salsa agrodolce
Preparazione Sminuzza l’aglio. Taglia il peperoncino, con o senza i semini, a pezzetti. Dimezza i pak choi ed elimina le foglie più esterne. Rosola i pak choi nell’olio per ca. 1 minuto. Aggiungi l’aglio e il peperoncino e falli rosolare brevemente. Mescola l’acqua con la salsa di soia e la salsa agrodolce e versala sulle verdure. Metti il coperchio e fai stufare a fuoco medio-basso per ca. 10 minuti. Insaporisci con la salsa di soia.