Pesce per il Venerdì Santo

Attualità Chi segue la tradizione, e non solo, ai banchi del pesce fresco Migros ha solo l’imbarazzo della scelta in fatto di specialità

Sono molti coloro che tradizionalmente consumano del pesce il venerdì che precede la Pasqua. Indipendentemente dall’usanza, consumare del pesce almeno una o due volte a settimana non è soltanto un piacere per il palato, ma fa anche bene al nostro organismo, dato che contiene preziose proteine e acidi grassi omega 3 benefici per la salute del cuore. Un aspetto importante è tuttavia quello di scegliere del pesce proveniente da fonti responsabili, al fine di salvaguardare il nostro pianeta, come di fatto quello proposto dai reparti del pesce Migros. Qui, infatti, l’intero assortimento ittico proviene da una pesca o da un’acquicoltura sostenibili, e gran parte è certificato dai marchi Migros Bio e ASC – per quanto attiene il pesce d’allevamento – e MSC per il pesce selvatico. Che si tratti di ricercati pesci interi come orata, branzino, rombo, sogliola o trota; dei sempre apprezzati filetti o tranci di salmone o tonno, oppure ancora di gustosi frutti di mare misti, i nostri addetti del pesce sono a vostra completa disposizione per consigliarvi con competenza e professionalità affinché possiate portare in tavola in qualsiasi occasione gustosi manicaretti.